Vai al contenuto

Il Centro Studi SEAC ha predisposto un’edizione straordinaria della rubrica “Info Azienda” finalizzata ad una prima analisi delle principali novità fiscali contenute nella Legge Finanziaria 2021.

La prima circolare del 2021, di gennaio, in collaborazione con Seac, è dedicata alle misure contenute nella Legge di Bilancio 2021, relativamente alle disposizioni che riguardano le detrazione per gli interventi edilizi.
Sono anche comprese le modifiche alla normativa riferita al cd Bonus 110%, in genere rivolte all'ampiamento dell'ambito di applicazione delle agevolazioni.
Lo scadenziario di gennaio completa l'esposizione.
Ancora un buon 2021!

Dal 30 novembre sono in vigore le norme del D.L. 157/2020, individuato come "Ristori Quater". Prevede la proroga delle scadenze tributarie e contributive, modulate sulle attività, sostenendo quelle esercitate nelle zone a più forte limitazione. Disciplinato il contributo a fondo perduto per le attività sospese o limitate, ora esteso ad altre fattispecie, come gli agenti di commercio.
L'ultima circolare dell'anno, quella di dicembre in collaborazione con Seac, ne contiene un'ampia disamina, oltre a ricordare gli adempimenti del mese nello scadenziario in calce.

Nella circolare del mese di novembre il commento ad una delle misure di maggiore rilievo nel c.d. “Decreto Ristori”, rappresentata dal riconoscimento di un nuovo contributo a fondo perduto riservato agli “operatori dei settori economici interessati dalle misure restrittive introdotte con il [DPCM 24.10.2020] per contenere la diffusione dell’epidemia” COVID-19 ossia, in particolare, ai soggetti che operano nei settori ricettivo, di intrattenimento / divertimento, sportivo e del trasporto.
Una particolare attenzione al fitto scadenziario del mese di novembre che, oltre ai tradizionali adempimenti, prevede l'autoliquidazione degli acconti per l'esercizio 2020, salvo per coloro (soggetti ISA) ammessi alla proroga del 30/4/2021, in caso di una riduzione del fatturato di un terzo nel primo semestre dell'anno.

Il c.d. “Decreto Rilancio” prevede, tra l’altro, due specifici bonus riservati a categorie particolarmente colpite dall'emergenza sanitaria come le agenzie di viaggio e i tour operator e a favore di attività da sostenere come le edicole e le librerie; tali bonus sono commentati nella circolare del mese di ottobre, redatta in collaborazione con Seac. Segue il consueto scadenzario del mese di ottobre.