Vai al contenuto

Nella circolare del mese di maggio di Seac, un commento approfondito alla Legge n. 34/2022 di conversione del DL nr. 17/2022, c.d. “Decreto Energia”, in vigore dal 29.4.2022. Denso lo scadenziario del mese di maggio, con diversi adempimenti già a metà mese.

Nel rinnovare i migliori auguri per l'anno appena iniziato, la prima circolare del 2022, in collaborazione con Seac, introduce alle nuove norme previste dalla Legge di Bilancio, a cominciare dalla rimodulazione degli scaglioni per il calcolo dell'Irpef, un primo provvedimento nell'ambito di una riforma più ampia della disciplina tributaria.

I nostri auguri per queste feste.
Siamo chiamati ad affrontare il nuovo anno con determinazione e responsabilità, confidando in quel po' di fortuna che aiuterebbe.
I meriti per la bella illustrazione vanno a Claudia Vanti.

Illustrazione di Claudia Vanti

La circolare del mese di ottobre, in collaborazione con Seac, individua il "bonus" alle librerie come elemento centrale dei commenti; un credito d'imposta parametrato agli importi pagati a titolo di IMU, TASI e TARI con riferimento ai locali dove si svolge la medesima attività di vendita di libri al dettaglio, nonché alle eventuali spese di locazione e altre spese individuate dal MIBACT. Lo scadenziario di ottobre propone un primo adempimento per coloro che hanno aderito al sistema OSS per le vendite a distanza a consumatori finali residenti del territorio della UE.
Gli amici di Job Impresa hanno fornito una puntale circolare per i comportamenti da assumere dal prossimo 15/10 per l'accesso nei luoghi di lavoro.

La circolare del mese di settembre pone l'attenzione sullo specifico credito d’imposta, integrato dal "DL Sostegni bis" connesso alla "campagne pubblicitarie" effettuate principalmente attraverso la stampa periodica e quotidiana e le emittenti televisive e radiofoniche.
Per quello che riguarda le scadenze, il prossimo 15 settembre rappresenta la data ultima per procedere al versamento delle imposte, o quantomeno della prima rata, per i contribuenti che hanno beneficiato della proroga del DL Sostegni bis. Lo scadenziario propone le diverse fattispecie.