Vai al contenuto

A seguito della recente emanazione del c.d. “Decreto Cura Italia” connesso all'emergenza sanitaria che ha interessato tutto il territorio nazionale, il Centro Studi SEAC ha predisposto un’edizione straordinaria della rubrica “info azienda” finalizzata ad informare la clientela dello Studio.

L'argomento del mese, analizzato con la consueta collaborazione di Seac nella circolare del mese di marzo, commenta la recente Circolare dell’Agenzia delle Entrate, con la quale sono stati forniti importanti chiarimenti sull'utilizzo dei registratori telematici (RT), in particolare per quello che riguarda l’obbligo di memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati dei corrispettivi relativi alle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi. In calce, lo scadenzario proposto potrà subire modifiche per l'emergenza sanitaria in corso.

Con la consueta collaborazione di Seac, continuiamo a commentare le novità di carattere tributario di questo inizio d'anno, nella Circolare del mese di febbraio; in particolare la serie di disposizioni contenute nel cd decreto "Collegato alla Finanziaria 2020".

Esaurito ormai un quinto del nuovo secolo, la prima informativa dell'anno non riserva particolari sorprese rispetto agli argomenti degli scorsi anni. La Circolare del mese di gennaio, in collaborazione con Seac, commenta le principali novità, di natura fiscale, contenute nella cd Legge di Bilancio per l'anno 2020. In calce invitiamo alla lettura dello scadenzario di questo mese. Ancora un buon 2020!

A decorrere dall’1.1.2020 scatta, per la generalità dei commercianti al minuto e soggetti assimilati, l’obbligo di memorizzare elettronicamente ed inviare telematicamente i corrispettivi giornalieri all’Agenzia delle Entrate. Commento operativo affidato alla Circolare del mese di dicembre, predisposta in collaborazione con Seac, unitamente al consueto scadenzario di fine anno.